Dal blog di Daniele Luttazzi

DL Blog

je suis Charlie

Assalto al giornale satirico Charlie Hebdo da parte di un commando terroristico che inneggia al Profeta. 12 morti. Mi chiedo cosa s’inventeranno per lanciare il prossimo libro di Houllebecq.

***

Nel febbraio 2006 scrissi su Micromega alcune riflessioni a commento del caso “vignette danesi”.  Ripropongo qui le più urgenti, integrandole con quelle che pubblicai l’anno dopo in Lepidezze postribolari. Segue florilegio sulla religione. Libera satira in libero Stato!

Il caso delle vignette danesi, come oggi il vigliacco assassinio dei vignettisti di Charlie Hebdo da parte di terroristi che invocano il Profeta, ci obbliga a ricordare:

Che la libertà d’espressione satirica di un Paese corrisponde al suo gradiente di democrazia.

Che ogni religione, senza sense of humor, diventa fanatismo.

Che parte del mondo islamico non è in grado di accettare la satira come forma di discorso politico.

Che la satira reifica i suoi bersagli e per un musulmano è inaccettabile la…

View original post 7.547 altre parole

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: