Andrea Pomella su Avremo cura per Il Fatto Quotidiano

Avremo cura - copertina completa

Perché si scrivono poesie? Gesualdo Bufalino da ragazzino si infilava nel cesso, ne scriveva come se fosse un’attività da compiersi clandestina, diceva che scrivere versi era “vergogna, infrazione, empietà: un vizio solitario che […] aveva per confuso traguardo la morte”.

Della poesia dei tempi nostri mi piacciono molto le cose che scrive Gianni Montieri. Ora, la bella notizia è che Gianni Montieri ha pubblicato una nuova raccolta. Si intitola Avremo cura, è edita dall’editrice Zona. Il lavoro è dedicato a Luigi Bernardi, scrittore e editore emiliano scomparso l’anno scorso. Nella bandella del libro si dice che le parole del titolo sono quelle che si scambiano due amanti dopo aver attraversato una terra desolata votata alla morte. [continua a leggere su Il Fatto Quotidiano]

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: