Quattro canti su un gol di Diego Maradona (poesie inedite)

 

fonte ultimecalcionapoli

fonte ultimecalcionapoli

A Flavio Biz

 

Diego Maradona

Ti guardo fisso negli occhi
portiere vecchia volpe
dal talento di ghiaccio
ti guardo sotto il cielo di Milano
che è naturalmente grigio
ti guardo mentre addormento
la palla sul mio petto
e tolgo il respiro a mezza Italia
ti guardo negli istanti di silenzio
(seguiranno interviste con te
che la racconti e la racconti bene)

la palla addormentata da un sussurro
scivola dolce dal petto al piede
e da lì parte, piccolo
giocattolo verso il bambino
il bambino dal petto alla culla
dal sonno al sogno
dal niente al fondo della rete.

[Continua a leggere su Extravesuviana

Annunci

2 responses to “Quattro canti su un gol di Diego Maradona (poesie inedite)

  • Francesco

    i sogni di bambino, di correre dietro ad un pallone il cui destino è segnato dal piede. Queste tue parole risvegliano quel bambino che giocava agli angoli della strada in quelle sere perse nelle urla che accompagnavano il gioco
    bella poesia
    Francesco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: