A Bologna se ne vanno in troppi

 

berlino - foto gm

(quando è morto Roberto Freak Antoni ho scritto questa poesia, la ripropongo oggi che sarebbe il suo compleanno, oggi che sono anche sei mesi che Luigi è partito)

 

A Bologna se ne vanno in troppi
sotto un cielo che sta a metà
com’è e come potrebbe essere

a Bologna se ne vanno in tanti
dalle tegole dei tetti, dalle scosse,
dai portici che non reggono più

niente e niente è come dovrebbe
essere a Bologna strada Maggiore
o alla Certosa. Non sono un duro

diceva la canzone, allora piango
il fatto è che non ho mai fumato
avessi imparato due tiri li farei.

 

© gianni montieri

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: