Lettere aperte al fronte basiliano #57

biennale architettura - 2010
Escludere tutti i tramonti, sul serio
non vederne, non trovarsi all’aperto
in prossimità dell’orario in cui il sole
cala. Preferire le albe, tutte quante
le mie che venivano un po’ prima
le tue a seguire da un buio all’altro,
il tuo mattino districato, disperso,
ricomposto in coda al mio.

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: