Lettere aperte al fronte brasiliano #48

parigi 2012 gm

Gesti che mi capita di fare, spostare
le tue creme, fargli fare avanti e indietro
sulla mensola del bagno, in accappatoio
guardarmi allo specchio, fare tutto
un po’ più in fretta come se oltre
la porta ci fossi tu in attesa, la tazza
col tè in una mano, un bacio nell’altra.
***

(inediti 2013 – gm)

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: