Lettere aperte al fronte argentino #2

biennale architettura 2010 - foto gm

Lettere aperte al fronte argentino #2

L’erba non la stanno tagliando
ci affonda dentro con le zampe
la città o non si muove o ruota
tutta insieme e io in quale raggio
dentro quale meccanismo nuoto
a Sampa ci è scappato il morto
che c’entri il calcio o meno
paga sempre qualcun altro

sarebbe un sabato da Lido
a guardar bene, ma è notte
fonda a Baires, mattino a Milano.

*****

(inediti 2013 gm)

Annunci

6 responses to “Lettere aperte al fronte argentino #2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: