Due poesie da “Milano”

***

A Lambrate la granita stava a quattro euro
più in basso stava il Lambro: secco.

***

SALONE DEL MOBILE

Ok, non ho niente
contro il salone del mobile
non ho niente contro Il Mobile
non ce l’ho nemmeno col design.
Non sopporto gli eventi
i sorrisi dei dementi
in cravattina nera a nodo stretto
coi pantaloni infilati nelle chiappe
che bramano il party, la cena
che pena,  Milano diventa questo:
superficie liscia che non amo.

***

Le due poesie sono pubblicate in “Milano” numero 0 della collana Manifesti a cura dell’Associazione Versiumani

per info: Versiumani@versiumani.it

a Milano copie acquistabili presso:

Libreria Popolare – Via Tadino, 18

Isola Libri – Via Pollaiuolo, 5

Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: